Per maggiori informazioni contattare direttamente lo Studio Legale Gobbi

CATCALLING: cos’è?? 🗣🏃‍♀️

Letteralmente “chiamare il gatto”, è invece la pratica molesta consistente nel fare apprezzamenti pesanti ed irrispettosi nei confronti di persone, specie donne, che s’incontrano per strada e con le quali non si hanno in genere rapporti personali.
Si tratta di una vera e propria violenza verbale in grado di turbare e di ledere la dignità della persona contro la quale è rivolta.

Di per sé, il catcalling non costituisce reato, non vi è infatti ad oggi una norma che punisce tal genere di condotta.

Tuttavia, un’ipotesi di reato che potrebbe adeguarsi al catcalling facendola
diventare una condotta penalmente rilevante, è il reato di molestia o disturbo alle persone (art.660 codice penale). In quest’ipotesi, chi, in un luogo pubblico o aperto al pubblico, per petulanza o altro biasimevole motivo, reca a taluno molestia o disturbo, è punito con l’arresto fino a 6 mesi o con l’ammenda fino a 516€.
Per petulanza s’intende l’arroganza, la sfacciataggine. Mentre per biasimevole motivo s’intende
un motivo riprovevole. Qui però ad essere tutelata giuridicamente non è la dignità della persona molestata verbalmente ma la tranquillità pubblica.
Pertanto, la donna oggetto di apprezzamenti volgari per strada potrà trovare tutela solo se le molestie subìte diano fastidio e ribrezzo anche ad una pluralità di individui presenti in strada con lei, pensiamo durante una manifestazione pubblica o in un parco pieno di gente.

Più difficile invece la configurazione del reato di stalking (art.612 bis c.p.) che scatta solo in presenza di molestie ripetute nel tempo a condizione che la vittima subisca un danno concreto
dalle stesse, qualificabile come ansia, timore per la propria incolumità e/o necessità di cambiare le proprie abitudini di vita.
Il catcalling potrebbe integrare lo stalking nell’ipotesi in cui il molestatore rivolga
ripetutamente nel tempo i propri commenti volgari ai danni della medesima persona, dando vita, di fatto, ad una vera e propria persecuzione nei suoi confronti.
#avvocatofabriziogobbi
#diritto
#catcalling
#stalking
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

DPCM 08/03/2020… NUOVAMENTE DICHIARATO ILLEGITTIMO!⚖

Dopo la pronuncia del Giudice di Pace di Frosinone nel 2020, ora tocca al Tribunale di Reggio Emilia.
Il fatto: a due soggetti viene contestata la presunta violazione dell’art.483 Codice Penale (falsità ideologia commessa da privato su atto pubblico) perché nell’autocertificazione presentata ai Carabinieri giustificavano l’allontanamento dalla propria abitazione dichiarando falsamente di doversi recare in ospedale per eseguire degli esami clinici.

Il GIP di Reggio Emilia pronuncia sentenza di non luogo a procedere nei confronti dei due, ritenendo quanto da loro falsamente dichiarato un cd falso inutile, configurabile quando la falsità incide su un documento irrilevante o non influente.
Il GIP rileva pertanto la illegittimità del DPCM dell’08/03/2020 in quanto tale disposizione stabilisce un obbligo di permanenza domiciliare che nel nostro Ordinamento consiste in una sanzione penale restrittiva della libertà personale che viene tuttavia decisa da un Giudice.

Secondo il Tribunale di Reggio Emilia, “un DPCM non può disporre alcuna limitazione della libertà personale trattandosi di fonte regolamentare di rango secondario e non di un atto normativo avente forza di legge”.
Il GIP inoltre, non ritiene condivisibile la conformità dell’obbligo di permanenza domiciliare dell’art.1 del DPCM all’art.16 della Costituzione, poiché trattasi di “limiti di accesso a determinati luoghi..”.
In sostanza, la libertà di circolazione di cui all’art.16 Costituzione, non va confusa con la libertà personale definita dall’art.13 Costituzione, poiché la prima attiene a luoghi specifici, mentre la seconda attiene alle persone.

Il DPCM in questione è quindi da ritenersi illegittimo per violazione dell’art. 13 della Costituzione Italiana.

Sicuramente questa sentenza diverrà un importante precedente per i procedimenti penali derivanti dalla violazione di questo provvedimento.
Di fatto, chi è preposto ad emanare questi atti ha già optato per il decreto legge...
#DPCM
#diritto
#libertapersonale
#avvocatofabriziogobbi
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook
Guarda su Facebook

24 Dicembre 2020

Avvocato Fabrizio Gobbi
Guarda su Facebook

29 Ottobre 2020

Avvocato Fabrizio Gobbi

[ 𝗙𝗥𝗘𝗘𝗟𝗔𝗡𝗖𝗘 𝗛𝗨𝗕 𝗛𝗗𝗘𝗠𝗬 🚀✨ 𝗡𝗨𝗢𝗩𝗢 𝗖𝗢𝗥𝗦𝗢 𝗗𝗘𝗟𝗟𝗔 𝗦𝗘𝗧𝗧𝗜𝗠𝗔𝗡𝗔 ] È online il nuovo corso della settimana: "Contratto a prova di avvocato" a cura dell'avvocato Fabrizio Gobbi.
✖️ Le 6 regole base per firmare un contratto corretto.
✖️ Contratto di collaborazione professionale o contratto di lavoro freelance?
✖️ Cosa non deve mai mancare per tutelarci al meglio.

Inoltre... Scopri il 🎧 𝗽𝗼𝗱𝗰𝗮𝘀𝘁 𝗱𝗲𝗹 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 🎧 dedicato a come migliorare la propria organizzazione sul lavoro.

⬇️⬇️⬇️

💣 Accedi dove e quanto vuoi a 8 mesi di formazione online, videocorsi, podcast e contenuti extra. 𝗘𝗻𝘁𝗿𝗮 𝗻𝗲𝗹𝗹'𝗛𝗱𝗲𝗺𝘆 👉🏻 www.freelancehub.it/landing-fhh/
_

Freelance Hub | #freelancersdoitbetter
... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

11 Giugno 2020

Avvocato Fabrizio Gobbi

Immagine di copertina di Avvocato Fabrizio Gobbi ... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

11 Giugno 2020

Avvocato Fabrizio Gobbi

Immagine di copertina di Avvocato Fabrizio Gobbi ... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

11 Giugno 2020

Avvocato Fabrizio Gobbi

Avvocato Fabrizio Gobbi ... See MoreSee Less

Guarda su Facebook

INVESTI NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

Puoi contattarmi per una consulenza specifica per capire se è un tipo di investimento adatto a te